7 settembre 1940, Regno Unito

La Minerva

Per il primo di 57 giorni consecutivi, Londra viene messa a ferro e fuoco dall’aeronautica militare tedesca: si tratta dell’ora più buia per il Premier Winston Churchill (1874-1965), subentrato nel mese di maggio al dimissionario Neville Chamberlain (1869-1940).

Tramontata ogni possibilità di concludere un rapido armistizio con il governo britannico, Adolf Hitler (1889-1945) emanò una breve direttiva (16 luglio 1940) nella quale sollecitava il Comando Supremo (OKW) affinché redigesse un piano d’invasione (nome in codice: operazione Leone Marino). La bozza definitiva, approvata il 30 agosto nonostante lo scetticismo di alcune figure legate alla Wehrmacht, prevedeva lo sbarco di 9 divisioni lungo le spiagge di Folkestone, New Romney, Rye, Hastings, Bexhill, Eastbourne, Beachy Head e Brighton, seguite da 8 formazioni moto-corazzate e da altre 6 di fanteria; alla Luftwaffe[1]sarebbe invece spettato il compito di sopperire all’inferiorità numerica della Kriegsmarine[2], assicurando al contempo la…

View original post 1.194 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close