Dio dovrà chiedermi perdono

La Minerva

Il Jewish Historical Documentation Centre di Vienna e il Simon Wiesenthal (SWC) di Los Angeles hanno calcolato che i nazisti installarono, nell’Europa da loro occupata, non meno di 33 campi[1]di concentramento e di sterminioprincipali[2].

Il primo, che ancora operava alla vigilia della sconfitta, fu quello di Dachau[3].

Con la solita efficienza tedesca, l’organizzazione funzionava come una macchina: a fronte di un certo numero di ebrei che entravano, una parte veniva assegnata ai lavori forzati; l’altra veniva eliminata; lo stesso numero di corpi spariva nel nulla o sottoterra.

Un meccanismo congegnato nei minimi particolari, teso espressamente al genocidio. Al momento della resa da parte dell’ammiraglio Karl Dönitz (1891-1980) il regime nazista, pel tramite della sua branca armata più fedele, le SS, aveva eliminato quasi 17 milioni di persone. 17 milioni di individui uccisi non dalla guerra, o…

View original post 1.836 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close